Romina Tonda & Soda - Le Mie Avventure
23/01/2017

PEL DI CAROTA E' L'ANNO CHE VERRA'


"PEL DI CAROTA" è L'ANNO CHE VERRA'
Il 2016 è stato un anno pieno di lavoro e di dura fatica, ma avaro di soldi, di svaghi e di tempo per me stessa! Oserei direi di magro auspicio per un futuro migliore!
"Questo" nuovo anno porterà il numero "17", per ben 365 giorni e spero che porti tanta fortuna e tenga lontana la cosidetta "iella".
Se è vero che "il buongiorno si vede dal mattino" devo essere soddisfatta e fiduciosa, in quanto il nuovo anno mi è cominciato proprio alla grande, con tanto divertimento!
Per far comprendere l'inizio scoppiettante, tra la notte del 31 dicembre, sino al 1 gennaio, ben 3 trombate hanno allietato le mie prime ore annuali.

[stop]

Già, ben tre trombate, piovutemi inaspettatamente... come?? ve lo racconto subito!
La vostra cara Romina si stava preparando per la notte di fine anno, per raggiungere alcuni amici in un bellissimo agriturismo: ci attendeva il cenone, con balli, musica e tanta allegria.
Il colore rosso ovviamente è di rito, dall'intimo merlettato al vestitino corallo; un bel trucco sensuale, con un rossetto rosso al sapor di coccolato... una delizia!!!
Mentre ero intenta in "questi" preparativi, mi squilla il telefonino... drin drin...
prontoooo...
<>.
Gli rispondo che lo avrei trasciorso in compagnia di amici in un bell'agriturismo!
<>, mi chiese immediatamente.
La proposta comprendeva il "servizio" di autista "andata/ritorno" e il pranzo del 1° gennaio... il tutto gratificato dalla mia "super" compagnia!!
Fortunato lui e fortunata io.
Così fu!
E' stata una bella serata... dopo il brindisi al nuovo anno, ci recammo in camera; era una notte molto umida, ma noi eravamo tanto caldi, tra vino rosso, bianco e spumante!
Ci si preparava per la prima trombata dell'anno... fa sempre un certo effetto fare sesso all' inizio del nuovo anno!
Via i vestiti ed eccoci attacati l'uno all'altra... un erotico riscaldamento fatto di preliminari reciprochi, di baci, di carezze e di slinguazzate fino a che "appare" il mio più caro e fedele amico di giochi... il CONDON!
Mai senza di Lui: il profilattico mi accompagna sempre e ovunque io vada! Si fa un po' odiare dal maschietto, ma è essenziale e sicuro. Io lo amo e amo di più ancora chi lo ha inventato!
Rispetto sempre il povero pene che verrà "vestito", per questo motivo preferisco usare sempre quello super finissimo!
Ovviamente è la mia patatona a fare il resto; calda com'è sa sempre accogliere il pene come si deve, facendolo scaldare ed eccitare tantissimo; ovvio che - con questi presupposti - la trombata, oltre ad essere "da applausi", diventa la prima di una seconda e, succesivamente, la seconda di una terza.
Fu così che "Pel di Carota", insieme al suo "amichetto", mi salutò dopo il pranzo del primo gennaio...
Felici e Contenti!!!
BUON 2017...









Commenti (11)


Simone
E che dire....Penso se fossi stato il fortunato con te a Capodanno sarebbe stato indimenticabile.... Sempre donna eccitante e intrigante



Maurizio
Sempre fantastica Romina!!!!!..tranquilla...il 2017 sara' un anno "FANTASTICO"...del resto...chi tromba a capodanno...tromba tutto l'anno!!!!



Teo
mmmm che fortuna ha avuto Pel di Carota!! Invidiaaaaa



Teo
Fortunato Lui e suo "Lui" 1..2..3 volte



angelo
ciao Romina le tue avventure sempre belle ed eccitanti



luigi
fantastica come sempre. aggiungine ancora tantissime.....



Cazzone Voglioso
Io ti avrei fatto provare la mia spruzzata " a fontana ".... mhhh su quelle belle zinne grosse e morbide ti avrei prima inculato come piace a te ( lo so perche' seguo ogni tuo video),, poi sarei passato a visitare la tua bella figona gonfia e umida e dopo una bella leccata avrei incominciato a "stantuffart" prima piano e poi con vigore come un vero maschio deve fare .. avrei quindi terminato con un bel bocchino e nella tua stupenda boccuccia avrei spruzzato a " fontana " con una bella sborrata come piace a te .. che ne dici di incontrarci ????... Mi sto gia' segando pensando che mi leggi e ti masturbii,,, stupenda ...



Agostino
Sei bellissima dentro e fuori,un caloroso saluto



Agostino
Dimenticavo di dirti che sarebbe un sogno conoscerti



Agostino
Sei un sogno peccato i tanti chilometri che ci dividono



Agostino
Sei un sogno peccato i tanti chilometri che ci dividono





Mese:
Gennaio 2017 (1)
Gennaio 2015 (1)
Ottobre 2014 (1)
Febbraio 2013 (1)
Gennaio 2013 (1)
Dicembre 2012 (2)
Agosto 2012 (1)
Gennaio 2012 (4)
Informazioni legali | Termini e Condizioni | Privacy Creazione Siti Web Roma